menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccati mentre forzano finestra di un appartamento: due in manette

Un 34enne e un 31enne sorpresi dalla polizia, intervenuta grazie ad una segnalazione al 113: i due erano intenti a tagliare la grata di protezione di una porta finestra di accesso ad un'abitazione

Fermati grazie ad una chiamata al 113, che ha consentito alla polizia di giungere sul posto mentre cercavano di forzare la porta-finestra di un appartamento. Ai domiciliari, con l'accusa di  tentato furto aggravato in abitazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, violazione alle prescrizioni sulla sorveglianza speciale, sono finiti  Eugenio Cassano di 34 anni e Nicola Sedicina di 31 anni, entrambi con precedenti.

Domenica sera i poliziotti sono intervenuti dopo una telefonata al numero di emergenza che segnalava la presenza di due persone sospette su un balcone. Gli agenti sono entrati all’interno dello stabile ed hanno individuato un accesso che conduce ad un terrazzino; dopo aver scavalcato una ringhiera, hanno subito notato due persone che tentavano di tagliare una grata di protezione, installata lungo la porta finestra di accesso ad un appartamento, dopo aver tranciato i cardini della grata e divelto parte della muratura su cui erano fissati. Sottoposti a perquisizione personale, i due sono stati trovati in possesso di una tronchese di grosse dimensioni, tre cacciaviti, una tenaglia, un gancio cromato, una corda della lunghezza di 4.35 metri, una torcia ed un binocolo, custoditi in due borsoni. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Gli accertamenti hanno consentito di appurare che Cassano era sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di Bari ed all’obbligo di presentazione alla P.G., mentre Sedicina era sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Bari. Per entrambi l’A.G. ha disposto  la misura degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento