menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in appartamento a Carrassi, in tre intercettati dalla polizia: bloccati con il bottino

Un 46enne e due 51enni arrestati dalla polizia: gli agenti hanno notato i tre in auto e li hanno seguiti. Dopo aver bloccato il 'palo', hanno sorpreso gli altri due complici uscivano dall'abitazione presa di mira

Sorpresi in flagrante e arrestati per furto in appartamento. In tre sono finiti in manette nella mattinata di ieri, arrestati dagli agenti della Squadra mobile. Si tratta di tre uomini, tutti con precedenti di polizia: il 46enne Rocco Ciampa, e i 51enni Vito Genchi e Carlo Delle Foglie.

Nella mattinata di ieri, nel corso di servizi mirati a contrastare il fenomeno dei furti in appartamento, i Falchi della Squadra Mobile hanno notato tre individui, a bordo di due autovetture, aggirarsi nei pressi di via Morea nel quartiere Carrassi. La presenza ingiustificata dei tre e il loro atteggiamento furtivo ha insospettito da subito i poliziotti, che hanno quindi deciso di seguirli, fino a quando uno di loro si è fermato, a bordo di una Fiat Punto, all’ingresso di un condominio, fungendo da “palo”, mentre gli altri due velocemente entravano all’interno.

A quel punto gli agenti, compreso che i tre stavano per commettere un furto in abitazione, sono intervenuti e bloccando uno dei 51enni, che, per sottrarsi alla cattura, a bordo della sua autovettura, ha anche cercato di investire uno dei poliziotti. Una volta all’interno del condominio, i Falchi hanno individuato l’appartamento preso di mira dagli arrestati e hanno bloccato gli altri due che, dopo aver consumato il furto, stavano uscendo dall’abitazione con la refurtiva in mano.

La perquisizione che ne è seguita ha consentito di accertare che dall’appartamento era stata asportata la somma di quattromila euro in contanti, un elettrodomestico da cucina ed alcune monete in lire, immediatamente restituiti ai legittimi proprietari. I tre, dopo le formalità di rito, sono stati condotti nel carcere di Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento