menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano doppio furto in appartamento, arrivano i carabinieri: due in manette

Arrestati grazie alle segnalazioni giunte al 112: i due kadri avevano tentato un primo furto in via Marchese di Montrone, poi in via Quintino Sella. Sono stati bloccati mentre cercavano di dilegaursi dal terrazzo

Hanno tentato due furti in altrettanti appartamenti del centro, ma, grazie alle segnalazioni fatte al 112 da alcuni cittadini, sono stati bloccati e arrestati dai carabinieri.

In manette sono finiti due georgiani di 31 e 36 anni. I due sono sorpresi dai militari proprio mentre, con un grosso cacciavite, stavano scardinando la porta d’ingresso di un appartamento di via Quintino Sella. 

Una prima telefonata, giunta al 112, aveva indirizzato una pattuglia dell’Arma in via Marchese di Montrone, dove erano stati avvistati da un cittadino, mentre tentavano di scassinare il portone d’ingresso di una palazzina.  Vistisi scoperti, però, i due si erano rapidamente allontanati, prima dell'arrivo dei carabinieri, ma non avevano rinunciato all'intento di mettere a segno un furto. Avevano così raggiunto un condominio di via Quintino Sella, forzando il portone con un colpo di cacciavite.

Dopo qualche tentativo andato a vuoto, si erano soffermati davanti alla porta di un appartamento del terzo piano. Il loro “lavoro” però è stato interrotto dall'arrivo dei carabinieri, indirizzati da alcuni passanti che li avevano visti entrare. Inutile, a questo punto, il tentativo di fuga salendo le scale del palazzo, perché giunti dinanzi alla porta del terrazzo, chiusa a chiave, non hanno avuto il tempo di scassinare l’ennesima serratura per darsi alla fuga. Acciuffati e ammanettati, per loro l’Autorità Giudiziaria ha disposto il trasferimento in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento