Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Sconcerto e rabbia, ora a Bari rubano anche gli alberi: "Pessimo esempio, ma reagiamo a chi distrugge"

Rubato un albero di albicocco piantumato durante la festa dell'albero il 21 novembre scorso all'interno della rotatoria nei pressi della scuola Calamandrei

L'albero rubato a Bari

Dispiacere e imbarazzo. Così Grazia Albergo, presidente del quarto municipio di Bari, rende noto il furto di un albero di albicocco avvenuto nei pressi della scuola Calamandrei, dove lo scorso 21 novembre, all'interno di una rotatoria, era stato piantumato in occasione della festa dell'albero.

"A soli 10 giorni di distanza, qualcuno ha pensato di privare la comunità di un albero che era anche un simbolo. Era testimonianza di un impegno comune per la tutela del verde e dell’ambiente, era il segno evidente di come si può “costruire” insieme e piantare una speranza per il futuro. Ai tanti bambini e ragazzi che quel giorno hanno partecipato, diamo oggi un pessimo esempio. Ma non ci fermiamo. Continueremo a costruire, anche contro chi non fa altro che distruggere"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconcerto e rabbia, ora a Bari rubano anche gli alberi: "Pessimo esempio, ma reagiamo a chi distrugge"

BariToday è in caricamento