Sconcerto e rabbia, ora a Bari rubano anche gli alberi: "Pessimo esempio, ma reagiamo a chi distrugge"

Rubato un albero di albicocco piantumato durante la festa dell'albero il 21 novembre scorso all'interno della rotatoria nei pressi della scuola Calamandrei

L'albero rubato a Bari

Dispiacere e imbarazzo. Così Grazia Albergo, presidente del quarto municipio di Bari, rende noto il furto di un albero di albicocco avvenuto nei pressi della scuola Calamandrei, dove lo scorso 21 novembre, all'interno di una rotatoria, era stato piantumato in occasione della festa dell'albero.

"A soli 10 giorni di distanza, qualcuno ha pensato di privare la comunità di un albero che era anche un simbolo. Era testimonianza di un impegno comune per la tutela del verde e dell’ambiente, era il segno evidente di come si può “costruire” insieme e piantare una speranza per il futuro. Ai tanti bambini e ragazzi che quel giorno hanno partecipato, diamo oggi un pessimo esempio. Ma non ci fermiamo. Continueremo a costruire, anche contro chi non fa altro che distruggere"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Finanza a Bari, raffica di arresti e sequestri: smantellato traffico di armi e droga dall'Albania

  • Grave incidente tra due auto: morti un uomo e una donna. Deceduto anche il loro cagnolino

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • Traffico di droga e armi dall'Albania, quindici arresti a Bari: i nomi

  • Fulmine colpisce aereo Ryanair, odissea per i passeggeri del Bari-Londra: partiti con 10 ore di ritardo

  • Le orecchiette di Bari vecchia finiscono sul New York Times: in prima pagina il "crimine della pasta"

Torna su
BariToday è in caricamento