Usata per le raccolte di quartiere, rubata la bici di Avanzi Popolo, i volontari: "Un danno per noi, ma non ci fermiamo"

I volontari rendono l'episodio avvenuto domenica scorsa, ma guardano già oltre: "Sappiamo che strada prendere: per noi nulla è cambiato"

"Un danno non da poco", ma i volontari di Avanzi Popolo non si fermano e sono pronti ad andare avanti. Domenica scorsa, qualcuno ha rubato 'Ilde', la bici donata dal Rotaract Club Bari all'associazione barese impegnata nella lotta allo spreco alimentare. La bicicletta veniva utilizzata ogni giovedì a Picone per la 'raccolta di quartiere', ovvero per il consueto appuntamento in cui i volontari - a Picone come in altri quartieri - passano a raccogliere i prodotti alimentari invenduti dai commercianti che aderiscono all'iniziativa, per consegnarli poi ad associazioni, parrocchie ed enti caritevoli che li distribuiscono ai bisognosi.

Chissà se chi ha rubato era consapevole dello scopo per cui veniva utilizzata. In ogni caso i volontari di Avanzi Popolo, pur dando notizia del furto subito, preferiscono guardare già oltre e non piangersi addosso: "Adesso potremmo declinare questo post nella forma classica di denuncia, di moltiplicatore di commenti di disgusto e indignazione, di inconsapevoli fomentatori di un sempre presente refrain di questi anni: ”è uno schifo totale in questa città”. Ma non lo faremo, e chiediamo anche a voi di non farlo - scrivono - Perchè, nonostante il furto, sappiamo che strada prendere e per questo vi diciamo che pur subendo un danno, non da poco per una realtà come la nostra, la raccolta settimanale su Picone l’abbiamo comunque fatta, i commercianti ci sostengono e la comunità parrocchiale ci ha già messo a disposizione una nuova bicicletta". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto, fanno sapere i volontari, è già stato denunciato ma l'episodio - è il chiaro messaggio - non ferma Avanzi Popolo e le sue attività: "Di sicuro sappiamo che non ci fermiamo - scrivono - A piedi, in bici e tra le persone: come potete vedere nella foto, nulla è cambiato", riferendosi alla raccolta svoltasi regolarmente a Picone giovedì sera. E per chi voglia dare una mano all'associazione, resta invece l'invito a partecipare attivamente alle attività:  "Se volete dimostrarci solidarietà e vicinanza - dicono i volontari - unitevi a noi nelle raccolte e in quello che facciamo su Picone".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento