Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Fermati in auto poco dopo il furto di cavi di rame in un capannone: quattro arresti a Molfetta

In manette un 32enne, un 30enne, un 25enne e una 34enne. I carabinieri erano stati giunti sul posto allertati per il furto di una ruota di scorta

Finiscono in manette quattro rumeni - tre uomini di 32, 30 e 25 anni e una donna 34enne - senza fissa dimora per furto aggravato continuato. Ad arrestarli è stato il Nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Molfetta, intervenuti su richiesta del 112 ieri notte all'interno della zona Asi in via Olivetti: ad allertare la centrale era stata una guardia particolare giurata, dopo il danneggiamento del lunotto di due autovetture di un’azienda commerciale e l’asportazione, da una di esse, della ruota di scorta.

La pattuglia arrivata sul posto, dopo aver verificato i fatti, ha iniziato ad ispezionare i luoghi circostanti, individuando, poco dopo, un’auto - con la ruota danneggiata, in procinto di essere sostituita con quella appena rubata. È così scattata la perquisizione del veicolo, nel quale sono stati trovati dei cavi di rame ed una tronchese  - posti sotto sequestro - nonché di risalire ad un altro furto commesso, circa un’ora prima, dai quattro romeni all’interno di un capannone dismesso di una ditta di ristorazione ubicata nelle vicinanze, dalla quale erano stati asportati i cavi di rame rinvenuti. I quattro sono stati portati in carcere a Trani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati in auto poco dopo il furto di cavi di rame in un capannone: quattro arresti a Molfetta

BariToday è in caricamento