Cronaca Stanic / Via Cheren

Irrompono nell'ex centrale Enel Stanic: sei persone in manette per furto di rame

In sei bloccati dagli agenti delle volanti nell'area dell'impianto: sarebbero entrate tranciando un filo spinato di protezione. Recuperata borsa con arnesi da scasso e un interruttore tetra polare. Secondo la polizia, si tratterebbe di una banda dedita ai furti di rame

Hanno fatto irruzione nell'ex centrale Enel di via Cheren, nel quartiere Stanic, ma sono stati bloccati dal blitz della polizia. Sei le persone arrestate, cinque delle quali pregiudicate, tutti accusati di furto aggravato in concorso e possesso di arnesi da scasso. Secondo la polizia, farebbero parte di una banda dedita al furto di rame. Verso le 22, il gruppo sarebbe giunto davanti ai cancelli dell'impianto a bordo di un furgone bianco. I malviventi poi, si sono introdotti all'interno dell'area tranciando un filo spinato di protezione.

Sul posto, dopo una segnalazione al 113, sono giunti 7 equipaggi delle Volanti che, dopo aver circondato la zona, hanno dato il via all'assalto: subito dopo aver bloccato due individui vestiti di scuro, hanno notato altre 4 persone sdraiate sul tetto di un piccolo edificio nelle vicinanze dei campi da tennis interni alla centrale, catturate dopo un breve inseguimento. Gli agenti hanno recuperato una borsa contenente numerosi arnesi da scasso e un interruttore tetra polare, rubato poco prima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irrompono nell'ex centrale Enel Stanic: sei persone in manette per furto di rame

BariToday è in caricamento