Rubata la civetta Edvige nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico: "Proteggeva i bambini ricoverati"

L'opera era stata realizzata dalle mani sapienti dell'artista Arianna Gambaccini. Il giocattolo era diventata un simbolo per chi frequenta ogni giorno la struttura

Un gesto senza senso, buono solo a creare tristezza tra gli operatori e i piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari: qualcuno ha rubato la Civetta Edvige, realizzata dalle mani sapienti dell'artista Arianna Gambaccini. Edvige era diventata un simbolo di protezione per tutti, non solo per i bimbi ricoverati.

Lo stato d'animo del personale è racchiuso in uno stato pubblicato sulla pagina Fb di Apleti Onlus: "Harry Potter ed i Doni della morte...nel 1997 - scrivono -, Edvige è stata uccisa, da un Anatema che Uccide chi avrebbe dovuto colpire Harry, durante lo scontro aereo avvenuto sopra Little Whinging. Dopo il tremendo lampo verde, la civetta stridette e cadde sul fondo della sua gabbia, restando immobile come un giocattolo. Uccisa da chi ha il male nel cuore e nella mente... 5 Novembre 2019....Ambulatorio di U.O.C.Pediatrica del Policlinico di Bari...la storia si ripete...Edvige è sparita...così.. Verrebbe di lanciare un IMPERIO - aggiungono citando le magie di Potter -, un CRUCIO, un SEPTUM SEMPRA verso chi, senza pudore, l'ha sottratta ai nostri bimbi. AVADA KEDAVRA???no...Harry non l'ha mai usata...e non lo facciamo nenache noi...tanto alla fine Harry VINCE!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Punito e ucciso per uno 'sgarro' nello spaccio: condanna a dieci anni per l'omicidio di Vessio

Torna su
BariToday è in caricamento