Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Allacci abusivi alla corrente elettrica, nei guai 60 gestori di ristoranti e pizzerie

Gli allacci abusivi scoperti dai militari della Guardia di Finanza nel corso d una serie di controlli tra le province di Bari e Bat. Tre le persone arrestate in flagranza di reato, 57 le denunce

Bar, ristoranti, pizzerie, ma anche pescherie e lavanderie. Sessanta locali pubblici in tutto tra le province di Bari e Bat, allacciati abusivamente alla rete elettrica dell'Enel. A scoprire la truffa, denunciando i titolari dei locali, sono stati gli uomini della Guardia di Finanza di Bari dopo una serie di controlli condotti in collaborazione con personale dell'Enel. A conclusione dell'operazione 57 esercenti sono stati denunciati e altri tre arrestati in flagranza foto3_Operazione Scatto matto-2con le accuse di truffa e furto.

Il furto di energia, spiega la Guardia di Finanza, avveniva tramite allaccio diretto alla rete elettrica oppure attraverso l'applicazione di potenti magneti sul contatore elettrico dei consumi. "L'applicazione del contatore dei consumi - sottolineano gli investigatori - consentiva un risparmio fino al 99%, mentre il bypass consentiva di assorbire energia elettrica senza il calcolo di alcun kw: l'energia continuava ad essere fornita anche dopo la disattivazione del contatore".

In alcuni casi i proprietari avevano coperto l'allaccio diretto alla rete elettrica con opere murarie, in cartongesso o arredamenti su misura.  Tutte le utenze sono state disattivate, mentre i contatori e gli altri apparecchi utilizzati per la truffa sono stati rimossi e sequestrati.

foto1_Operazione Scatto matto-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allacci abusivi alla corrente elettrica, nei guai 60 gestori di ristoranti e pizzerie

BariToday è in caricamento