Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Ladri in azione al Policlinico, rubati farmaci per un milione

Sottratte nella notte circa 856 confezioni di farmaci per la cura delle malattie autoimmuni. Episodi simili sono stati segnalati nei giorni scorsi al Miulli di Acquaviva, al San Paolo e in altri ospedali italiani

Furto di farmaci la notte scorsa al Policlinico. Intorno alla mezzanotte, ignoti si sono introdotti nella farmacia dell'ospedale forzando forzando la porta di ingresso dell'unita' operativa e hanno aperto i frigoriferi, portando via circa 856 confezioni di farmaci biologici. Si tratta di prodotti molto costosi, utilizzati per la cura delle malattie autoimmuni, come artrite reumatoide, psoriasi, malattia di Crohn. Le confezioni sottratte sono state quelle di Humira, Enbrel e Orencia. Altri farmaci, altrettanto costosi, che si trovavano nei frigoriferi non sono stati invece toccati.

Il 30 dicembre un altro furto simile, ma in quantita' più ridotte, era stato commesso sempre al Policlinico, mentre pochi giorni fa all'ospedale Miulli di Acquaviva è stato registrato un altro furto di farmaci, tra cui anche farmaci biologici. Negli ultimi giorni sono stati segnalati altri episodi analoghi all'Ospedale San Paolo di Bari, a Caserta e in altri ospedali italiani.

La Direzione Generale del Policlinico ha comunque garantito che la somministrazione di questi farmaci ai pazienti non sarà interrotta, mentre è stato potenziato il servizio di sorveglianza per evitare nuovi furti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione al Policlinico, rubati farmaci per un milione

BariToday è in caricamento