Targhe contraffatte e trattore per trainare il carico di pellet rubato: merce sottratta a ditta di Bari ritrovata nel Foggiano

Il rimorchio con il carico, rubato a Foggia, è stato ritrovato dopo poche ore nei pressi di un tratturo a Cerignola e riconsegnato alla ditta proprietaria, con sede a Bari

Il carico di pellet, di proprietà di una ditta con sede a Bari, era stato rubato a Foggia: la polizia lo ha ritrovato poche ore dopo nei pressi di un tratturo a Cerignola, nascosto tra la vegetazione. 

Il mezzo rubato (un semirimorchio completo di cassa telonata del valore di 50mila euro, con il carico di pellet da stufa da 12mila euro), è risultato essere stato trainato da una trattrice agricola  gravata da fermo amministrativo (Art 214 C.D.S.), eseguito dalla sottosezione Autostradale di Orvieto, con targhe di copertura.

Anche trattrice e targhe contraffatte, provento anch’esse di furto, che già erano state applicate al mezzo per consentire la circolazione dello stesso sino ad altra destinazione, sono state sequestrate. Il semirimorchio completo di cassa e carico, è stato riconsegnato al denunciante e autista della ditta con sede a Bari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della perlustrazione dei luoghi prossimi al rinvenimento dei mezzi gli operatori della Squadra Volante, presso un cumulo di detriti e materiale ferroso, ha rinvenuto una paletta segnaletica del tipo in uso alle forze di polizia. Su questo aspetto sono in corso approfondimenti investigativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

Torna su
BariToday è in caricamento