menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferrovie del nord barese, furto di rame: disagi nei collegamenti per l'aeroporto

Circolazione in tilt a causa del furto di 1.300 di cavi tra Bitonto e Terlizzi: al momento si viaggia su un solo binario, con conseguenti ritardi e soppressioni

Ritardi, disagi e corse cancellate. Circolazione in tilt questa mattina sulla linea delle ferrovie del Nord Barese, a causa di un nuovo furto di cavi di rame. "Ignoti - informa una nota della società - hanno trafugato nella notte una intera “regolazione” da 1.300 metri, tra Bitonto e Terlizzi".

L'intervento dei tecnici per riparare il danno è scattato già all'alba, ma per ora la circolazione è ancora su un solo binario e si prevede che la situazione possa tornare alla normalità soltanto nel pomeriggio. La linea regionale FR1 (Bari-Barletta) è stata al momento sospesa, e i passeggeri possono usufruire di un servizio sostitutivo di pullman da Palese.
 
"L’ultimo furto sulla linea della Ferrotramviaria – Ferrovie del Nord Barese - ricorda la nota della società - risaliva allo scorso 11 luglio, quando vennero trafugati un chilometro e mezzo di cavi nel tratto che va dalla stazione Lamasinata a Bitonto, in sostanza proprio in prossimità della “bretella” che consente il transito dall’aerostazione. In quel caso furono necessari circa 48 ore di lavoro continuato per riportare tutto alla normalità. Il danno economico è ancora da quantificare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento