Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Bitonto

Bruciano cavi telefonici nel Parco Alta Murgia per ricavarne rame: tre arresti

Operazione dei Carabinieri Forestali a Bitonto: recuperato circa 1 quintale di 'oro rosso'. In manette tre persone residenti a Gravina in Puglia

Tre uomini, due di origine italiana e un albanese, tutti residenti a Gravina in Puglia, sono stati arrestati dai Carabinieri Forestali per ricettazione e smaltimento illecito di rifiuti. Il gruppo è stato intercettato nelle campagne di Bitonto, in zona Parco Alta Murgia, mentre bruciava cavi telefonici per ricavarne rame 'pulito' e idoneo per essere venduto sul mercato nero. Sul luogo utilizzato per il 'falo' vi erano appostati i militari che hanno identificato e bloccato i tre. I militari hanno rinvenuto circa 200 metri di fili telefonici rubati. Nelle loro disponibilità, inoltre, vi era una Fiat Uno Bianca, risultata rubata nel mese di febbraio a Gravina. Recuperati circa 100 kg di rame, prontamente sequestrati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciano cavi telefonici nel Parco Alta Murgia per ricavarne rame: tre arresti

BariToday è in caricamento