rotate-mobile
Cronaca Gioia del Colle / Via Vicinale Corvello

Furto di rame nelle campagne gioiesi, recuperati 400 chili di 'oro rosso'

I carabinieri sono stati allertati in tarda nottata da una telefonata dei residenti di contrada vicinale Corvello. I ladri sono riusciti a dileguarsi

A fermare il furto di un ingente quantitativo di rame è stata una telefonata ai carabinieri dei residenti di contrada vicinale Corvello, nell’agro gioiese, che lamentavano l'improvvisa interruzione dell'energia elettrica. I militari della Stazione di Gioia sono giunti subito sul posto, ritrovando in orario sospetto - l'una di notte - una Fiat Punto che si allontava velocemente

Quando hanno provato a fermarli, però, i passeggeri hanno abbandonato il veicolo e fatto perdere le loro tracce nelle campagne circostanti. Sono stati però recuperati 400 chili di cavi in rame, lasciati nell'auto insieme a cesoie e tenaglie utilizzate per il furto. Tutto il materiale è attualmente sotto sequestro. Da successivi controlli è emerso anche che la Fiat Punto era stata rubata un mese prima.

Sul posto sono anche intervenuti i tecnici dell'Enel, che hanno ripristinato l'elettricità sulla linea “Gioia – Acquaviva”. Sono ancora in corso le ricerche per i fuggitivi. "La tempestiva segnalazione al 112 da parte dei cittadini di fatti, persone o mezzi sospetti, - spiegano i carabinieri - è stata determinante per consentire alle pattuglie in servizio sul territorio di attuare  un’efficace azione di contrasto ai reati predatori, questa volta sventando un furto di “oro rosso”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di rame nelle campagne gioiesi, recuperati 400 chili di 'oro rosso'

BariToday è in caricamento