rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Furto alla statua di San Nicola, la gip convalida il fermo del 48enne

Gli investigatori sono risaliti al 48enne attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona che hanno immortalato il ladro giunto all'esterno della Basilica in bicicletta. L'uomo aveva negato ogni accusa nell'udienza di venerdì

E' stato convalidato il fermo di Farid Hanzouti, 48enne di origini tunisine ritenuto l'autore del furto di una parte degli 'ori' di San Nicola nella Basilica di Bari vecchia, nella notte tra il 21 e il 22 marzo scorso. La decisione è della gip barese Antonella Cafagna. Lo riporta l'Ansa.

L'uomo, dunque, si trova in carcere. Il furto ha provocato la sparizione di un anello di oro. dell'evangeliario con le tre sfere d'argento e di un medaglione contenente una fiala della sacra manna, portati via dalle mani della statua del santo, rinvenuti nel pomeriggio di sabato.

Gli investigatori sono risaliti al 48enne attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona che hanno immortalato il ladro giunto all'esterno della Basilica in bicicletta. Il 48enne, ieri, aveva negato ogni accusa nell'udienza di convalida.

Secondo una ricostruzione, l'autore del furto avrebbe scavalcato la grata accanto alla torre campanaria, per poi forzare una porta e irrompere in Basilica, dalla quale ha portato via gli oggetti preziosi. La Polizia, nel corso delle indagini, ha rinvenuto in un casolare utilizzato al 48enne per nascondersi, banconote per complessivi 1.750 euro, ritenute il guadagno della vendita degli oggetti sacri.

Notizia aggiornata il 26 marzo 2022 alle 17.25

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alla statua di San Nicola, la gip convalida il fermo del 48enne

BariToday è in caricamento