Cronaca Bari Vecchia

Raid vandalico nel centro per minori a Bari vecchia: locali a soqquadro e arredi distrutti

La rabbia dei volontari del centro Anspi Santa Annunziata: "Qualcuno ha pensato di sfruttare questa terribile situazione di emergenza per distruggere il nostro centro"

Da anni si occupano di accogliere bambini e ragazzi della città vecchia a forte rischio devianza. Già in passato, avevano subito incursioni vandaliche e danni, ma l'ennesimo raid, avvenuto la notte scorsa, è - se possibile - ancora più amaro e inaccettabile per i volontari del centro Anspi Santa Annunziata di Bari vecchia, perché compiuto in un momento di grande emergenza e difficoltà per l'intero Paese.

Nella notte ignoti si sono introdotti nella struttura, mettendo a soqquadro i locali e danneggiando arredi e attrezzature. "Qualcuno ha pensato di sfruttare questa terribile situazione di emergenza per distruggere il nostro centro - si legge nell'amaro post pubblicato, insieme alle foto, sulla pagina Fb del centro -  Siamo senza parole al pensiero che qualcuno sia capace di fare una gesto del genere soprattutto in questo momento, colpendo ancora una volta l’intera città e una struttura che ospita i suoi bambini. Chi lo ha fatto dovrebbe sentirsi piccolo come un microbo, invisibile e subdolo come il virus che il nostro Paese sta cercando di sconfiggere con tutte le sue forze e con tanti sacrifici. In quanto a lui la vita disonesta che porta avanti gli riserverà solo ciò che si merita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico nel centro per minori a Bari vecchia: locali a soqquadro e arredi distrutti

BariToday è in caricamento