Cronaca Murat / Corso Cavour

Galleria Cavour, partito lo smantellamento

Avviati stamattina i lavori di smontaggio della struttura. Gli occupanti: "Ora dove andiamo a dormire?"

Lo smantellamento della Galleria Cavour è partito. Come annunciato ieri pomeriggio su twitter dal sindaco Michele Emiliano, stamattina la ditta che si è aggiudicata l’assegnazione del servizio (costo di 7mila euro, ndr) ha avviato lo smontaggio della struttura. Le condizioni di degrado dell’area avevano messo in allerta in particolare i residenti, che nei scorsi giorni hanno fatto pressione presso l’amministrazione comunale affinché si predisponesse in tempi rapidi lo smantellamento della Galleria, lasciata dagli ambulanti tre mesi fa per precisa decisione da parte del Comune di Bari. “Oggi abbiamo iniziato con i cavi elettrici e le parti leggere della Galleria - spiega un operaio -. Dopodichè proseguiremo con la rimozione dei cassoni e dell’intero scheletro”. Sui tempi non ci si sbilancia, anche se pare che tutto possa essere completato in massimo due settimane.



Una volta smontata, la struttura sarà messa in deposito presso un box del mercato di via Nicolai. Gli ambulanti intanto attendono una collocazione per le loro bancarelle. La location individuata dal Comune è il mercato del pesce, anche se prima è necessario intervenire con la sistemazione di alcuni box presenti all’interno della struttura di piazza Ferrarese. Il 16 giugno, intanto, il Tar si riconvocherà per una udienza di verifica in cui analizzerà il ricorso presentato dagli ambulanti contro la decisione dell’ente comunale di rimuovere l’area mercatale su corso Cavour. I sei senza fissa dimora che hanno occupato la Galleria non si spostano. “Per il momento possiamo rimanere, ma dopo dove andremo a dormire?”
 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria Cavour, partito lo smantellamento

BariToday è in caricamento