menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decine di galline rinchiuse in cartoni nel deposito di un negozio d'alimentari: la scoperta nel quartiere Libertà

Controlli del Nucleo Annona-Amministrativa della polizia Locale di Bari: alcuni esemplari erano già morti. Erano probabilmente destinati alla vendita al dettaglio. Denunciato il proprietario dell'attività

Trentacinque galline rinchiuse in alcuni cartoni, alcune delle quali già morte e altre in pessime condizioni, sono state scoperte dal Nucleo Annona-Amministrativa della Polizia Locale, assieme a personale dell'Asl Bari, in un minimarket del quartiere Libertà del capoluogo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli animali, scampati a una probabile macellazione abusiva, sarebbro stati destinati alla vendita al dettaglio. Le galline ,grazie alla collaborazione con un'associazione di protezione animali, sono state sequestrate e affidate in custoria ad alcuni volontari. Il titolare dell'esercizio è stato quindi denunciato all'autorità giudiziaria. Nello stesso locale sono state rinvenute e sequestrate 15 buste contenenti 48 involucri di tabacco lavorato estero, privo del contrassegno dei Monopoli di Stato e anch'esso probabilmente destinato alla vendita abusiva.

Per l'esercente sono scattate sanzioni anche per omessa indicazione dei prezzi esposti e violazioni alla normativa Haccp, per un importo complessivo di 3mila euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento