rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Libertà

Decine di galline rinchiuse in cartoni nel deposito di un negozio d'alimentari: la scoperta nel quartiere Libertà

Controlli del Nucleo Annona-Amministrativa della polizia Locale di Bari: alcuni esemplari erano già morti. Erano probabilmente destinati alla vendita al dettaglio. Denunciato il proprietario dell'attività

Trentacinque galline rinchiuse in alcuni cartoni, alcune delle quali già morte e altre in pessime condizioni, sono state scoperte dal Nucleo Annona-Amministrativa della Polizia Locale, assieme a personale dell'Asl Bari, in un minimarket del quartiere Libertà del capoluogo. 

Gli animali, scampati a una probabile macellazione abusiva, sarebbro stati destinati alla vendita al dettaglio. Le galline ,grazie alla collaborazione con un'associazione di protezione animali, sono state sequestrate e affidate in custoria ad alcuni volontari. Il titolare dell'esercizio è stato quindi denunciato all'autorità giudiziaria. Nello stesso locale sono state rinvenute e sequestrate 15 buste contenenti 48 involucri di tabacco lavorato estero, privo del contrassegno dei Monopoli di Stato e anch'esso probabilmente destinato alla vendita abusiva.

Per l'esercente sono scattate sanzioni anche per omessa indicazione dei prezzi esposti e violazioni alla normativa Haccp, per un importo complessivo di 3mila euro.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decine di galline rinchiuse in cartoni nel deposito di un negozio d'alimentari: la scoperta nel quartiere Libertà

BariToday è in caricamento