Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Aggressione omofoba in largo Adua: condannati tre giovani del 'branco'

L'episodio nel giugno 2017 in pieno centro a Bari ai danni di una coppia di ragazzi omosessuali. Il giudice: "Pestaggio animalesco a sfondo sessista". Per altri tre componenti del gruppo il processo è ancora in corso

L'aggressione ripresa dalle telecamere

Sono stati condannati a pene comprese tra i due anni e 8 mesi e i due anni e due mesi di reclusione tre dei sei giovani a processo per l'aggressione omofoba avvenuta l'8 giugno 2017 in pieno centro a Bari.

Il pestaggio

Quella sera un gruppo composto da sette ragazzi, sei dei quali identificati e arrestati, aggredì in largo Adua due trentenni omosessuali, un barese e il suo compagno spagnolo. Secondo quanto ricostruito dalla Squadra mobile nelle indagini, le due vittime furono prima insultate, in quanto omosessuali, all'uscita da un locale, poi colpite con calci e pugni e in ultimo rapinate di alcuni oggetti preziosi che indossavano.

Le condanne 

Il gup del Tribunale di Bari Francesco Mattiace ha condannato alla pena di due anni e otto mesi di reclusione, e alla multa di 600 euro, il 28enne Luciano Damiani e il 20enne Domenico Valentino, mentre per il 21enne Raffaele Giammaria la condanna è stata a due e due mesi e 480 euro di multa (pena sospesa). Nei confronti di tre minorenni - due dei quali ormai maggiorenni - il processo è ancora in corso. Per il giudice si trattò di un "pestaggio animalesco" a "sfondo sessista", legato "al ritenuto orientamento sessuale delle vittime".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione omofoba in largo Adua: condannati tre giovani del 'branco'

BariToday è in caricamento