menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Puglia e Giappone unite dalle abitazioni caratteristiche: Alberobello pronta a gemellarsi con Shirikawa-Go

Il progetto è nato nel 2005. Giovedì una delegazione della città ha incontrato il sindaco. I trulli e i 'Gassho' sono entrambe patrimonio dell'Unesco

Separate da migliaia di chilometri di terra, ma uniti dalle abitazioni tradizionale. Parliamo di Alberobello, con i suoi caratteristici trulli, e la città giapponese di Shirikawa-Go, nota per i 'Gassho', le caratteristiche costruzioni diventate patrimonio dell'Unesco. Da qui nasce l'idea di un gemellaggio tra le due città, ipotesi che potrebbe diventare realtà nel breve periodo. Già giovedì scorso il sindaco di Alberobello ha incontrato una delegazione della città nipponica, composta da Hiroki Sakai, in rappresentanza della prefettura, e Kota Akaza, in rappresentanza dell'agenzia che ha curato la visita della delegazione. 

27625041_1871861893103917_5864175306986921369_o-2

Il gemellaggio

L'incontro è l'ultimo di una serie di colloqui che vanno avanti dal 2005, quando vennero creati i contatti per la realizzazione del gemellaggio. Il prossimo passo sarà la redazione di un documento formale, che dovrà poi essere vidimato dalle rispettive ambasciate e approvato dai Consigli Comunali dei due Paesi. "Il gemellaggio - spiegano dal Comune di Alberobello - sarà il terreno su cui poggerà la costruzione di un rapporto continuo di scambio culturale tra i due paesi volto all'arricchimento reciproco e all'approfondimento di storia e tradizioni". L'idea dell'amministrazione è creare una serie di workshop sulle modalità di realizzazione dei gassho e dei trulli che, seppur fatti di materiali molti diversi, hanno caratteristiche simili.

27629277_1871861909770582_3540905641615104714_o-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento