menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gemelli nati con disabilità nel 1992 a Bitonto: la Regione pagherà 4,5 milioni

La sentenza risale al 2015 ma la Regione affronterà la vicenda a breve con due debiti fuori bilancio da discutere in Consiglio. Per i giudici vi sarebbero state "grossolane omissioni"https://admin.baritoday.strategy.it/featured/list da parte dei medici

Il Tribunale civile di Bari ha riconosciuto ai genitori di due gemelli nati nel 1992 con gravi disabilità un riconoscimento di 2,6 milioni di euro, rivalutati con interessi e inflazione a 4,5 milioni, che dovrà essere liquidato dalla Regione Puglia, dall'ex Usl Bari 8 e da un'assicurazione. La vicenda, citata da La Gazzetta del Mezzogiorno, si riferisce a maggio 2015: la Regione Puglia ha già impugnato la sentenza in appello, sospesa per quattro/quinti. I familiari dei due ragazzi, che avrebbero pignorato beni per 6,8 milioni, hanno già ottenuto 900 mila euro. L'ente pugliese affronterà la questione in Consiglio attraverso due debiti fuori bilancio. La vicenda risale a 24 anni fa, quando la donna, alla 32ma settimana di gravidanza, fu ricoverata all'ospedale di Gravina In Puglia. Due giorni dopo venne trasferita al nosocomio di Bitonto dove nacquero i due bambini, affetti, rispettivamente, da tetraparesi spartica e displasia ectodermica con ritardo psicomotorio. Nessuna responsabilità medica è stata individuata dai giudici ma vi sarebbero state "grossolane omissioni" da parte dei medici dell'ospedale bitontino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento