Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Cellamare

Il sindaco di Cellamare positivo al Covid: "L'infimo virus mi terrà a casa il 31 dicembre"

Il primo cittadino, operatore sanitario del 118, era già finito in isolamento fiduciario per essere entrato in contatto con un collega positivo

Positivo al Covid il sindaco di Cellamare, Gianluca Vurchio. A darne la notizia è stato lo stesso primo cittadino, attraverso i suoi social: "Stamattina, a seguito di alcuni sintomi comparsi nella nottata, ho svolto un tampone che ha dato esito positivo al Sars Cov-2". Vurchio era stato già in isolamento fiduciario per essere entrato in contatto con un positivo, un collega del 118. "Avrei desiderato chiudere questa giornata di fine anno andando in comune stamattina, svolgendo giunta e facendo gli auguri ai dipendenti comunali per l'anno che verrà e preparandomi al turno di questa notte al 118 - scrive - Ed invece no. No, perché questo infimo virus mi terrà isolato in casa e lontano da tutti, proprio in questa ultima giornata del 31 dicembre. Solo, completamente solo come tanti altri colleghi e concittadini che, positivi al virus, non possono far altro che starsene isolati per il bene proprio ed altrui. È davvero brutto".

"Ma, nonostante tutto, non perdo la speranza, seppur triste, ve lo confesso - aggiunge - Sono convinto che ne usciremo da questo cattivo periodo e vinceremo la battaglia. Oggi più che mai ritengo che solo la scienza potrà salvarci e che il vaccino, suo figlio, sarà l'unica via di uscita. Ce la faremo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Cellamare positivo al Covid: "L'infimo virus mi terrà a casa il 31 dicembre"

BariToday è in caricamento