menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tarantini, pena ridotta a 1 anno e 8 mesi in appello per i reati di droga

La Corte d'Appello di Bari ha ridotto a 20 mesi la pena di Tarantini mentre ha confermato le condanne a 4 anni e 4 mesi per gli altri due imputati Ma

Pena ridotta a 1 anno e 8 mesi di reclusione. Così ha deciso la Corte d'Appello di Bari rispetto alla condanna di 2 anni e 2 mesi originariamente inflitta a Gianpaolo Tarantini per il reato di cessione di stupefacenti.

La Corte ha accolto i motivi di appello presentati dal difensore di Tarantini, il quale ha chiesto di applicare al suo assistito la stessa pena base degli altri imputati (6 anni e 6 mesi anziché 8 anni). In tal modo, con la riduzione del rito e le attenuanti generiche a lui concesse per aver collaborato con la giustizia la condanna è stata ridotta a 20 mesi.

I fatti contestati all'imprenditore barese fanno riferimento all’estate 2008, in particolare ai festini a base di cocaina in Sardegna, a cui partecipavano anche le escort nelle residenze di Silvio Berlusconi.

Confermate invece le condanne a 4 anni e 4 mesi di reclusione nei confronti degli altri due imputati, Massimiliano Verdoscia e Alessandro Mannarini, amici di "Gianpi" accusati di "trasporto e cessione di droga". La sentenza è stata emessa al termine del processo di appello celebrato con il rito abbreviato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento