Erbacce alte più di un metro, blatte e topi: degrado totale nelle aree ex Arca di Japigia. I residenti: "Che vergogna"

La segnalazione, con tanto di foto, è finita sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro. I cittadini richiedono l'immediata manutenzione dei terreni e una migliore pulizia

Foto Facebook

Piante alte anche 1 metro e trenta per un effetto 'amazzonia' (dove ci nascondono anche i monopattini comunali), immondizia, topi e blatte: i residenti delle case ex Arca di Bari Japigia chiedono interventi immediati per migliorare il decoro e l'igiene della zona. La segnalazione, con tanto di foto, è finita sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro.

Una richiesta immediata, anche perchè, da gennaio 2018, la manutenzione delle aree esterne delle palazzine che facevano parte dell'Ente per l'edilizia popolare, è passata di competenza al Comune. Uno 'sblocco' salutato con favore dai residenti, che confidavano in un miglioramento delle condizioni della zona, a quanto pare non avvenuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento