menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Senza giostre e pieno di cemento", la 'visita' del M5S al giardino Maierotti

Sopralluogo effettuato dal consigliere comunale del Movimento, Sabino Mangano: "Di fatto è una piazzetta cementificata con al centro il nulla assoluto"

Sopralluogo del Movimento Cinque Stelle nel giardino 'Rita Maierotti' di corso della Carboneria, nel quartiere Libertà, dopo, nelle scorse settimane sono cominciati i lavori per spurgare e sistemare le condotte fognarie, dopo le ripetute segnalazioni dei residenti riguardanti puzza e miasmi. Il consigliere comunale Sabino Mangano critica lo stato attuale dell'area: "Risulta già difficile accostare - afferma - la parola giardino ad una piazzetta cementificata con ai bordi panchine ed al centro il nulla assoluto (visto che l'unica giostrina è stata rimossa e mai più riposizionata), se poi aggiungiamo quelle grate dalle quali continuano a fuoriuscire cattivi odori possiamo affermare che siamo lontani anni dal concetto di giardino fruibile da famiglie e bambini"

"Quel giardino -  continua Mangano - già cantierizzato e chiuso oltre tempo per problematiche progettuali, mette in luce tutta la pochezza organizzativa dell'amministrazione Decaro, che riesce a pochi km a realizzare in pochissimo tempo il famoso 'ponte strallato' ma non riesce a trovare budget a bilancio per sistemare una nuova giostrina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento