Cronaca Carrassi / Via Donato Gargasole

Alberi e frutti antichi da riscoprire: il giardino Gargasole diventa il 'Bosco dei nonni e dei nipoti'

L'iniziativa si svolgerà venerdì e sabato. La Multiservizi al lavoro per preparare le buche dove saranno alloggiate le piante. Tedesco: "Area entrata nel cuore dei cittadini"

Scoprire il patrimonio di piante e alberi della nostra terra, imparando a conoscere i colori e i profumi dei frutti antichi: il giardino di via Gargasole nell'ex Caserma Rossani si trasformerà nel 'Bosco dei nonni e dei nipoti'. L'appuntamento è per venerdì 8 e sabato 9, dalle 10 alle 13, con l'appuntamento organizzato da Ortocircuito Bari-Masseria dei Monelli. I bambini, assieme a nonni, zii, genitori e amici, potranno mettere a dimorta giovani alberi scelti tra le specie più tradizionali dell'agricoltura mediterranea, tra cui azzeruolo giallo e rosso, carrubo, corbezzolo, cotogno, fico, melograno, nocciolo e mirabolano. Nei giorni scorsi sono state raccolte olte 50 adesioni per acquistare le piante. L'iniziativa si ripeterà il 13 gennaio, con l'obiettivo di alelstire sempre più il giardino grazie all'autocostruzione condivisa. La Multiservizi, nel frattempo, sta già allestendo le bughe che venerdì e sabato saranno riempite dagli alberelli.

Divertimento all'aria aperta: San Martino nel parco di via Gargasole

“Il parco di via Gargasole è già entrato nel cuore di tante persone - commenta l’assessora Carla Tedesco - che hanno voglia di spazi verdi urbani, di riscoprire saperi tradizionali e praticare il sogno di trasformare uno spazio inutilizzato nel cuore della città in un luogo condiviso in cui tutti siano benvenuti, di cui tutti possano prendersi cura, rafforzando i legami di prossimità. Il grande successo dell’iniziativa, che ha visto richieste molto superiori alle aspettative, dimostra che questo progetto-pilota sta incrociando un bisogno diffuso tra i residenti dell’area, e, più in generale, tra tutti i baresi. Per questo vogliamo replicare questo approccio alla rigenerazione urbana in altre aree abbandonate della città”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi e frutti antichi da riscoprire: il giardino Gargasole diventa il 'Bosco dei nonni e dei nipoti'

BariToday è in caricamento