Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

I giocattoli rubati e recuperati dai carabinieri in dono ai bimbi del 'Giovanni XXIII'

L'iniziativa dei carabinieri in collaborazione con la Clementoni, che ha deciso di dare in beneficenza i giochi recuperati ad ottobre scorso in un autosilo di via Amendola

Foto di reperotio

Sarebbero finiti in qualche negozio, smistati illecitamente per essere rivenduti in occasione delle festività natalizie. E invece quei giocattoli, rubati in un deposito in provincia di Macerata e ritrovati a Bari dai carabinieri ad ottobre, sono serviti a regalare un sorriso ai piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico "Giovanni XXIII", che oggi li hanno ricevuti in dono.

L'iniziativa è stata promossa dai Carabinieri del Comando provinciale di Bari, che recuperarono la refurtiva in un autosilo di via Amendola, grazie alla disponibilità della società Clementoni, vittima del furto, che ha deciso di donare i giocattoli in beneficenza ai bambini dell’Ospedale e alla Caritas Diocesana di Bari e Bitonto.

Anche il Corriere TNT si è offerto di trasportarli gratuitamente dal luogo di custodia giudiziale al "Giovanni XXIII", dove sono stati distribuiti ai bambini.

All’evento hanno partecipato la dott.ssa Maria Giustina D’Amelio, Direttore Sanitario dell’Ospedale Pediatrico, Don Vito Piccinonna, Direttore della Caritas Diocesana di Bari e Bitonto, e i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giocattoli rubati e recuperati dai carabinieri in dono ai bimbi del 'Giovanni XXIII'

BariToday è in caricamento