Cronaca

Veicoli usati rivenduti online senza emettere alcun documento fiscale: il giro di affari scoperto dalla polizia nel Barese

Individuata un'attività commerciale a Gioia del Colle: gli accertamenti sono partiti dalla presenza di alcuni veicoli esposti per fini pubblicitari in alcune vie del centro cittadini

Veicoli usati rivenduti online, ma senza mai emettere alcun documento fiscale. A seguito di specifici controlli, gli agenti della Polizia Stradale hanno scoperto una fiorente attività di vendita di veicoli usati, che sfuggiva alle più basilari norme del commercio. L’attività d’indagine è stata avviata dopo aver notato nel comune di Gioia del Colle, in alcune vie cittadine ad intenso traffico, la presenza di alcuni veicoli esposti per fini pubblicitari.

A seguito dei primi accertamenti, tali veicoli sono risultati essere privi dell’obbligatoria copertura assicurativa e, pertanto, sottoposti a sequestro amministrativo ed alla relativa contravvenzione di 866 euro per ciascuno di essi.

Anche se la vendita on-line di autoveicoli è un’attività che gode di notevoli benefici e di facilitazioni dal punto di vista gestionale e documentale, le successive e più approfondite verifiche degli investigatori hanno consentito di accertare che l’attività operava nell’ombra più assoluta e priva di ogni documentazione fiscale.

E’ stato accertato che il commerciante aveva acquistato e rivenduto ben 175 veicoli senza mai aver emesso alcun documento fiscale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veicoli usati rivenduti online senza emettere alcun documento fiscale: il giro di affari scoperto dalla polizia nel Barese

BariToday è in caricamento