rotate-mobile

Abbracci e sorrisi per Giordano Signorile rientrato a Bari: "Gioia immensa. Le strade dell'Ucraina tra soldati e carri armati, a Kiev ho lasciato tanti amici"

Il ballerino 19enne di Capurso è stato accolto in stazione centrale dopo un rocambolesco viaggio per sfuggire ai bombardamenti della capitale ucraina: "Il mio sogno è tornare lì e diplomarmi ma sarà difficile"

Abbracci, gioia e sorrisi: è rientrato a Bari, dopo un rocambolesco viaggio di ritorno, Giordano Signorile, il ballerino 19enne di Capurso rimasto bloccato nei giorni scorsi a Kiev dopo l'avvio della guerra in Ucraina, nove giorni fa. Il ragazzo è giunto questo pomeriggio nella stazione centrale del capoluogo pugliese con un treno partito da Roma, dove aveva messo piede sul suolo italiano dopo giorni passati tra Ucraina, Moldavia e Romania. Ad accoglierlo i parenti e i suoi amici: "Un'accoglienza inaspettata ma sono felice" sono state le prime parole di Giordano ai microfoni di BariToday.

Copyright 2022 Citynews

Sullo stesso argomento

Video popolari

Abbracci e sorrisi per Giordano Signorile rientrato a Bari: "Gioia immensa. Le strade dell'Ucraina tra soldati e carri armati, a Kiev ho lasciato tanti amici"

BariToday è in caricamento