Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Giornata regionale volontariato, appuntamento sabato 28 maggio

L'assessore al Welfare Gentile ha presentato oggi l'assemblea regionale del Volontariato 2011 che si terrà sabato 28 presso l'aula magna del Politecnico di Bari: "Un momento importante con il quale mettiamo a fuoco il salto di qualità che il volontariato pugliese ha compiuto negli ultimi anni"

L'assessore al Welfare, Elena Gentile, ha presentato ieri in Presidenza l’assemblea regionale del Volontariato 2011 che si terrà sabato 28 presso l’aula magna del Politecnico di Bari. “Si tratta di un momento importante – ha detto l’assessore – con il quale mettiamo a fuoco il salto di qualità che il volontariato pugliese ha compiuto negli ultimi anni. E’ stato raddoppiato il numero delle associazioni iscritte all’albo regionale, è raddoppiato il numero dei volontari attivi: ma è il tempo di costruire una nuova e più robusta alleanza perché stiamo attraversando un periodo non facile per tagli alla spesa sociale, con tagli ai fondi nazionali che si riverberano sulla situazione regionale”.

I dati sul settore del volontariato in Puglia sono contenuti nel censimento che l'Assessorato al Welfare ha
realizzato, tramite l'Osservatorio Regionale del Volontariato e in collaborazione con Csv Puglia Net, e che sarà presentato durante l'assemblea di sabato.

Negli ultimi 6 anni la Puglia ha recuperato il gap numerico del volontariato rispetto alle Regioni del Nord ed ha anche avviato un percorso di trasformazione. Sono 2.063 le organizzazioni di volontariato iscritte e non iscritte nel registro regionale censite in Puglia a fine 2009. Le organizzazioni sono distribuite per poco più della metà tra le province di Bari (25,9 per cento) e Lecce (25,5). A seguire le province di Taranto (19,1) e Foggia (15,3), quindi di Brindisi (8,5) e della neonata BAT (5,6).

Tra i settori nei quali sono impegnate le organizzazioni prevalgono quelli tradizionali del Welfare, nello
specifico il 19 per cento opera nel settore delle 'donazioni' (del sangue, degli organi ecc.) e il 15 nella 'tutela della salute' (settori socio assistenziale e sanitario); seguono con una percentuale significativa i settori 'protezione civile' (13), 'famiglia, infanzia e adolescenza' (11) e 'disabilita''(10).

Al 1 gennaio 2009 il 2,2 per cento dei pugliesi risultava impegnato nel volontariato attivo, ma si tratta in larga parte di adulti in età matura e occupati: il 48 per cento dei volontari infatti ha un'età compresa tra i 30 e i 45 anni e il 25 per cento tra i 46 e i 65 anni. Solo nel 19% dei casi è un giovane con età compresa tra i
19 e i 29 anni
.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata regionale volontariato, appuntamento sabato 28 maggio

BariToday è in caricamento