menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palloncini rossi per dire no alla violenza sulle donne: flash mob in piazza Carabellese

Tante iniziative nella Giornata mondiale dedicata: "Nel Barese, lo scorso anno, avviati 19 procedimenti per omicidio volontario di donne e 21 per tentato omicidio"

Musica, performance e tanti palloncini rossi, questo pomeriggio, in piazza Carabellese a Madonnella, per i flash mob del primo Festival di #Generareculturenonviolente in occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. In tanti hanno preso parte alle iniziative promosse dall'Assessorato comunale al Welfare, svoltesi anche in altri luoghi della città come il campo Rom, l'Ipercoop, la Biblioteca dei ragazzi/e e la Casa delle donne. In particolare, a Madonnella, si sono svolti gli eventi denominati 'Scarpe rosse' e Lasciate una traccia contro la violenza sulle donne', con la realizzazione di uno spazio riempito con testimonianze scritte, vermali, ma anche musicali, teatrali, artistiche e poetiche contro la violenza. 

"Crescono i casi di femminicidio nel Barese"

Questa mattina, invece, sul lungomare, passeggiata organizzata dalla Cisl Bari, con un corteo fatto di donne e uomini accompagnato da cartelloni e volantini contenenti dati allarmanti delle violenze: in particolare, nel distretto della Corte di Appello di Bari, fra giugno 2015 e giugno 2016, sono stati avviati 19 procedimenti per omicidio volontario di donne e 21 per tentato omicidio (+46 per cento rispetto all'anno precedente). Dai dati emerge che denuncia solo il 38 per cento di chi subisce una violenza fisica o psicologica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento