Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

"Liberi dalle droghe, liberi dalle mafie", al via la campagna di sensibilizzazione

Anche Bari tra le 14 città italiane che aderiscono all'iniziativa lanciata dal Dipartimento Politiche Antidroga per la Giornata internazionale contro la droga: fino al 27 giugno in piazza Ferrarese slogan contro il consumo e il traffico di stupefacenti

"Liberi da tutte le droghe, Liberi da tutte le mafie. Chi compra droga finanzia le mafie, le loro violenze e il terrorismo". Saranno questi gli slogan che fino al prossimo 27 giugno, tutte le sere dalle 21 alle 2.00, verranno proiettati in piazza del Ferrarese, sulla facciata del Mercato del Pesce, per sensibilizzare  l'opinione pubblica sul tema del consumo di stupefacenti e del loro legame con la criminalità.

Bari è infatti tra le 14 città che hanno aderito alla campagna promossa dal Dipartimento Politiche Antidroga in occasione della Giornata internazionale contro la droga. L'iniziativa è realizzata sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio del Presidente della Camera e del Presidente del Senato e con la condivisione del Procuratore Nazionale Antimafia.

"Chi fa uso di droga finanzia la criminalità organizzata - dichiara il sindaco di Bari Michele Emiliano - I cittadini, a cominciare dai più giovani, devono saperlo e ricordare che questo vale per tutte le sostanze stupefacenti. Non fare uso di droghe è importante non solo per tutelare la propria salute e la propria vita, ma anche per impedire di rafforzare i clan mafiosi. Non basta boicottare le multinazionali dello sfruttamento del lavoro, bisogna boicottare anche le multinazionali della droga e ricordare che anche un semplice spinello arricchisce le mafie del mondo e consente loro l'acquisto di armi e altri strumenti di morte e sopraffazione. La Giornata internazionale contro il consumo e il traffico di droga è l'occasione per tornare a diffondere questo messaggio in maniera ampia. Abbiamo scelto di proiettare gli slogan lanciati dal Ministero in piazza del Ferrarese perché è uno dei luoghi più frequentati nelle sere d'estate. Speriamo così di raggiungere il maggior numero di persone possibile".

Oggi dalle ore 21 alle 24, all’interno della Sala Murat, sarà allestito banchetto informativo nell’ambito del progetto interistituzionale "Io non dipendo", promosso dall’assessorato comunale al Welfare per affrontare il tema delle dipendenze - quelle “classiche” (alcol e droghe) e quelle senza sostanze (gioco, internet, sesso) - che interessano una fascia sempre più ampia di giovani e di adolescenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Liberi dalle droghe, liberi dalle mafie", al via la campagna di sensibilizzazione

BariToday è in caricamento