menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Il Giorno del Ricordo', commemorate in Prefettura le vittime delle foibe

In Prefettura a Bari conferite medaglie ai parenti di quattro cittadini pugliesi trucidati dai soldati sloveni durante l'annessione di territori italiani alla Jugoslavia

In occasione del “Giorno del Ricordo”, istituito per commemorare le vittime delle foibe, questa mattina il Prefetto di Bari, dott. Antonio Nunziante, ha consegnato delle medaglie ai famigliari di quattro cittadini di questa provincia che alla fine della seconda guerra mondiale, sono stati uccisi dai soldati sloveni nei territori trasferiti dall’Italia alla Jugoslavia. Le onorificenze sono state conferite con decreto del Presidente della Repubblica.

Hanno ricevuto le medaglie i famigliari in memoria del sig. Domenico Vito Giuseppe Spinelli, del Comune di Sammichele di Bari, del sig. Stefano Sportelli, del Comune di Sammichele di Bari, del sig. Rocco Martelli del Comune di Cassano delle Murge e del sig. Angelo Laddaga del Comune di Gravina in Puglia.

"Nonostante siano trascorsi 70 anni lo Stato, attraverso i prefetti della Repubblica, vi è oggi vicino per ricordare – ha detto il Prefetto Antonio Nunziante – perché non accadano più simili episodi". Nel ricordo delle vittime è stato sottolineato il valore di questo Giorno che deve giungere alle nuove generazione quale messaggio di pace per contrastare ogni forma di discriminazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento