Cronaca

Giorno del ricordo, incontri e dibattiti per commemorare le vittime delle foibe

A Palazzo di città il seminario di studio "Il confine orientale, i trattati di pace e l'esodo istriano 1943-1947", promosso dall'Amministrazione comunale in collaborazione con l'IPSAIC (Istituto pugliese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea). Cerimonia in Consiglio regionale

Si terrà a partire dalle ore 9.00, nella sala consiliare di Palazzo di Città, il seminario di studio “Il confine orientale, i trattati di pace e l’esodo istriano 1943-1947”, promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’IPSAIC (Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea) in occasione del “Giorno del ricordo” dedicato alle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. Relatori del seminario il direttore dell’IPSAIC Vito Antonio Leuzzi e Federico Imperato, ricercatore in Storia delle relazioni e delle organizzazioni internazionali all’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.

La celebrazione del Giorno del Ricordo si terrà anche presso il Consiglio regionale della Puglia, nella Sala Guaccero. L’iniziativa è realizzata dalla Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, “Teca del Mediterraneo”, avrà come tema l'“Esodo dall’Istria e campi profughi in Terre di Bari”. Saranno presenti il presidente e vicepresidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna e Nino Marmo. Interverranno: Vito Antonio Leuzzi (direttore Ipsaic), Rosario Milano (docente dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari) e Anna Gervasio (ricercatrice Ipsaic). Per l’occasione, parteciperanno gli studenti degli istituti “Garibaldi”, “Modesto Panetti”, “Armando Perotti” di Bari  e “Leonardo Da Vinci” di Cassano delle Murge.

Il "Giorno del ricordo", che ricorre il 10 febbraio, è stato istituito  con la legge 30 marzo 2004 n. 92 per commemorare le vittime delle Foibe e dell'esodo giuliano dalmata. Migliaia di morti e centinaia di migliaia di esuli che furono costretti ad abbandonare le proprie terre, quelle della Venezia Giulia e della Dalmazia, che passarono sotto la sovranità jugoslava a seguito del trattato di pace del 1947.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del ricordo, incontri e dibattiti per commemorare le vittime delle foibe

BariToday è in caricamento