Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Santo Spirito

Omicidio Roberto Cannella a Santo Spirito: caccia al killer, ascoltati testimoni

Diversi testimoni sono stati sentiti in Questura per cercare di far luce sull'omicidio del 28enne, ucciso a coltellate ieri in via Napoli. I sospetti degli investigatori si concentrerebbero su due persone

Un omicidio avvenuto in una strada frequentata, sotto gli occhi di numerosi testimoni. Gli stessi che, in queste ultime ore, sono stati coinvocati e ascoltati in Questura dagli agenti della squadra mobile che stanno cercando di fare chiarezza sulla morte del 28enne Roberto Cannella, ucciso a coltellate ieri pomeriggio in via Napoli, al quartiere Santo Spirito.

Secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, l'omicidio sarebbe avvenuto in seguito ad una lite. La discussione tra la vittima e il suo assassino, legata a motivi passionali, sarebbe cominciata in un negozio di parrucchiere per poi concludersi in tragedia per la strada. L'arma usata per il delitto è stata recuperata dalla polizia subito dopo l'omicidio. Secondo quanto si è appreso, le testimonianze fornite finora starebbero stringendo il cerchio intorno a due persone, sulle quali si concentrano i sospetti degli inquirenti.

AGGIORNAMENTO: ARRESTATI I PRESUNTI RESPONSABILI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Roberto Cannella a Santo Spirito: caccia al killer, ascoltati testimoni

BariToday è in caricamento