Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Condannato Colasante: dovrà pagare 700 euro per le botte al figlio

Da Stoccolma arriva la sentenza per Giovanni Colasante, l'uomo di Canosa denunciato in Svezia per i maltrattamenti sul figlio: dovrà pagare una multa di 725 euro.

Dopo il processo del 6 settembre e il ritorno in Italia datato 8 settembre, arriva l'epilogo della vicenda che ha visto come spiacevole protagonista Giovanni Colasante in Svezia. L'uomo di Canosa di Puglia, denunciato a Stoccolma per via di presunti maltrattamenti al figlio dodicenne, è stato condannato dal tribunale della capitale svedese al pagamento di una multa di 6.600 corone (circa 725 euro). Il consigliere canosino era stato arrestato lo scorso 23 agosto e aveva passato due notti in carcere prima di essere 'ospitato' dall'ambasciata italiana in Svezia con l'obbligo di firma ogni tre giorni. L'uomo, assieme al suo avvocato Giovanni Patruno, aveva sperato in un'assoluzione che non c'è stata anche se il tribunale svedese ha rivisto l'accusa trasformandola dall'originario 'maltrattamento normale' al definitivo 'maltrattamento lieve'. Amarezza nel commento del diretto interessato: "Sono molto amareggiato. Ritengo che non sia stata fatta giustizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato Colasante: dovrà pagare 700 euro per le botte al figlio

BariToday è in caricamento