Cronaca Catino - San Pio

Lastre di eternit abbandonate in campagna, sequestrata discarica abusiva

Oltre 7.000 metri quadrati di terreno agricolo tra il quartiere San pio e Giovinazzo ricoperti di rifiuti pericolosi. Il sequestro dopo una segnalazione dei residenti al numero verde contro i reati ambientali

Lastre di eternit, vernici, pneumatici, guaine bituminose, vecchi elettrodomestici, ma anche tronchi di palme infestati dalle larve del punteruolo rosso. Oltre 7.000 metri quadri di terreno agricolo trasformati in discarica a cielo aperto, nella zona tra Giovinazzo e il quartiere barese di San Pio. E' questa la scoperta fatta dalle guardie del WWF di Molfetta grazie a una segnalazione fatta dai cittadini residenti nella zona al numero verde contro i reati ambientali (800.085898). I cittadini hanno raccontato di essere esasperati dalla presenza della discarica, in cui proprio qualche giorno prima qualcuno aveva appiccato un incendio, provocando lo sprigionarsi di fumi tossici (a bruciare sono state soprattutto plastiche e vernici) che si sono riversati sul quartiere San Pio.

Al sopralluogo delle guardie del WWF è seguito l’intervento del ROAN (Reparto Operativo Aeronavale) della Guardia di Finanza di Bari, che ha proceduto al sequestro dell'intera zona. Per il proprietario del fondo è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Bari per inosservanza delle norme di gestione dei rifiuti.






 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lastre di eternit abbandonate in campagna, sequestrata discarica abusiva

BariToday è in caricamento