Cronaca

Giovinazzo, lottizzazione abusiva nella zona artigianale: 144 condanne

Nell'area, destinata alla costruzione di aziende, furono invece realizzate villette. Altri 18 imputati sono stati assolti

144 condanne e 18 assoluzioni: si è concluso così il processo relativo ad una presunta lottizzazione abusiva nella zona artigianale di Giovinazzo.

Secondo quanto emerso dalle indagini, partite circa dieci anni fa, quasi in concomitanza con l'inizio dei lavori, le villette realizzate nell'area, destinata invece alla costruzione di aziende, sarebbero state costruite con autorizzazioni illegittime.

Gli imputati sono stati condannati a pene comprese fra i 18 mesi di arresto e 35mila euro di ammenda, e i 2 mesi di arresto e 12mila euro di ammenda, e dovranno inoltre risarcire il Comune di Giovinazzo, costituito parte civile, per una somma da quantificare in separato giudizio. Per quanto riguarda le villette, sotto sequestro dal 2010, è stata disposta la confisca di 123 lotti, e il dissequestro di altri 22

Tra gli imputati ci sono costruttori, progettisti, direttori dei lavori, acquirenti e due funzionari del Comune di Giovinazzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovinazzo, lottizzazione abusiva nella zona artigianale: 144 condanne

BariToday è in caricamento