Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Madonnella / Lungomare Nazario Sauro

Il Giro d'Italia attraversa Bari, la carovana rosa sul lungomare

Nell'ultimo giorno di festa per San Nicola, il passaggio dei ciclisti ha attirato curiosi e tifosi delle due ruote, e in tanti hanno scelto di darsi appuntamento su un soleggiato lungomare o su Corso vittorio Emanuele per assistere all'evento

Arriva infine il giorno del Giro d'italia, su cui Mola di Bari aveva tanto puntato intraprendendo un'azione di marketing territoriale non indifferente. Già dal primo maggio, con la pedalata in rosa, oltre mille appassionati delle due ruote si erano dati appuntamento per una passeggiata che li ha visti coinvolti sul percorso da Mola di Bari a Torre a Mare,  attirando l'attenzione e qualche suonata di clacson dai tanti automobilisti che per il giorno di festa avevano scelto di fare una gita fuori porta. A partire da quel giorno, con la collaborazione di negozianti, il rosa è stato il colore del paese del sud-est barese, tra notti sempre rigorosamente 'rosa' con i negozi aperti e un coivolgimento delle federazioni ciclistiche, ma anche degli amanti del ciclismo che anche oggi in tuta e casco hanno provato ad inseguire il gruppo. Arriva quindi il gran giorno e tutto procede come nei piani, dopo alcuni giri di saluto, ed il 'kilometro zero', il gruppo del giro dopo la quita tappa, quella di Matera, si prepara ad un pecorso che per 165 kilometri è pianeggiante e che favorisce inevitabilmente i velocisti.

Gli occhi sono tutti puntati su Mark Cavendish e su Matthew Goss che da sprinter dovrebbero fare da padroni in un percorso che sembra disegnato per loro. Proprio Cavendish, qualche giorno fa, lamentava con la stampa la mancanza in questo giro di tappe veloci. Tocca a lui quindi ora recuperare dopo una quinta tappa che lo ha visto uscire di scena in una salita di Montescaglioso, in un percorso che non era sicuramente fatto per le sue caratteristiche. Anche oggi verso le 17:30 è previsto l'arrivo a Margherita di Savoia in una volata ad alto rischio che potrebbe farci vedere diverse cadute e che terrà alta la tensione fino all'ultimo metro di gara.

TAPPA MOLA-MARGHERITA: VINCE MARK CAVENDISH

Ma il Giro d'italia non è solo la gara sportiva. E' per i baresi è l'ennesima manifestazione di una tre giorni dedicata al Santo patrono che negli scorsi giorni ha visto la città diventare un fulcro per i turisti: il suggestivo preambolo della festa medievale, il corteo dedicato al santo che però  a detta di molti baesi è sembrato leggermente sottotono rispetto allo scorso anno, e poi le frecce tricolori, i fuochi pirotecnici; senza contare gli aspetti più religiosi che domani troveranno la loro conclusione con l'arrivo del santo nella Cattedrale. Lì rimarrà fino al 19 maggio per poi tornare alla Basilica dove verrà raggiunto dai pellegrini dell'Est  Europa di religione ortodossa che proprio il 20 e 21 maggio festeggiano il santo venuto da Myra, ma ormai barese d'adozione da un millennio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro d'Italia attraversa Bari, la carovana rosa sul lungomare

BariToday è in caricamento