Cronaca

Digeronimo: "Contro degrado e mala subito un osservatorio permanente"

Il magistrato e consigliere comunale del Movimento Puglia commenta il doppio provvedimento annunciato dal sindaco Decaro: "Necessaria maggiore operatività. I fuochi della mala? Bene il divieto"

Task force contro il vandalismo e un'ordinanza per vietare i fuochi d'artificio della malavita: il sindaco di Bari, Antonio Decaro, gioca la carta della sicurezza con un'azione su due binari paralleli, a contrasto del degrado cittadino e delle radicate consuetudini dei gruppi criminali.

La costituzione, all'interno del corpo dei vigili urbani, del Gisu (Gruppo Intervento Sicurezza Urbano) trova consenso anche in Comune e la consigliera Desirée Digeronimo (Movimento Puglia) commenta positivamente la decisione, non senza qualche puntualizzazione: "Affinché non sia solo un'operazione d'immagine - afferma -, il sindaco dovrebbe anche aprire un tavolo tecnico e un osservatorio permanente sulla legalità. A breve chiederò un consiglio comunale monotematico sull'argomento. A mio parere servirebbe anche un protocollo d'intesa tra Polizia Municipale e altre Forze dell'Ordine, in modo da avere più operatività nelle situazioni di emergenza".

Sugli spettacoli pirotecnici non autorizzati, spesso preparati in onore di pregiudicati usciti dal carcere, Digeronimo esprime il suo apprezzamento, anche in virtù della sua carriera da magistrato antimafia: "Sono contenta perché è importante la sostanza ma anche la forma. Nessuno di noi spara fuochi quando viene accertata la responsabilità penale di chi ha commessi crimini. La legalità non è un giubilo".

Il magistrato, infine, interviene anche più in generale sullo stato della sicurezza in città, con riferimento al trasferimento dei migranti dal'ex convento di Santa Chiara, a seguito dell'incendio della scorsa settimana: "La situazione non è più sostenibile. Il governo centrale dovrebbe inviare più risorse altrimenti ci troveremmo sempre ad agire quando la frittata è stata fatta. C'è voluto un rogo per smuovere le acque"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digeronimo: "Contro degrado e mala subito un osservatorio permanente"

BariToday è in caricamento