menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giubileo della Misericordia, sei "Porte sante" nella diocesi di Bari-Bitonto

Questa mattina l'apertura della prima 'Porta santa', quella della Concattedrale di Bitonto. Sabato 12 la celebrazione nella Cattedrale di Bari

Saranno in tutto sei le "Porte sante" del Giubileo della Misericordia nell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Come voluto infatti da Papa Francesco, che questa mattina a Roma ha celebrato l'apertura dell'Anno Santo, anche "in ogni Chiesa particolare, nella Cattedrale che è la Chiesa Madre per tutti i fedeli, oppure nella Concattedrale o in una chiesa di speciale significato" sarà aperta una Porta santa.

La prima "Porta santa" dell'Arcidiocesi, aperta questa mattina, è stata quella della concattedrale di Bitonto, in concomitanza con la celebrazione della Immacolata Concezione di Maria, Patrona di Bitonto. La solenne apertura dell’Anno Santo della Misericordia nella Cattedrale di Bari è invece fissata per sabato 12 dicembre, nei Primi Vespri della III domenica di Avvento, alle ore 20. I fedeli attenderanno nella piazza l’inizio della celebrazione ed entreranno in Cattedrale, passando per la Porta santa, seguendo in processione vescovo, sacerdoti e diaconi. Nei giorni successivi, l’Arcivescovo aprirà le altre Porte della Misericordia: domenica 13 dicembre, ore 11.00: Pontificia Basilica di San Nicola in Bari; domenica 13 dicembre, ore 19.00: Pontificia Basilica di Santa Fara in Bari; sabato 19 dicembre, ore 18.30: Pontificia Basilica dei Santi Medici in Bitonto; venerdì 1 gennaio 2016, ore 19.00: Pontificia Basilica della Madonna del Pozzo in Capurso. I fedeli che si recheranno in pellegrinaggio in una delle sei chiese 'giubilari' e attraverseranno la porta santa, potranno ottenere, dopo un percorso di penitenza e di riconciliazione, l’indulgenza plenaria, concessa appunto in occasione del "Giubileo straordinario della misericordia" voluto da Papa Francesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento