Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Gli occhi di mezzo mondo puntati su Carovigno per "Il gigante e il bambino"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

il noto maitre " donato carra " accende i riflettori sulla puglia e sulla piccola " chanel"
"

La Puglia accende i riflettori su un grande evento di solidarietà ed enogastronomico molto importante, che confida nella partecipazione di tantissime persone per sostenere le cure mediche, particolarmente costose, della piccola Chanel. Il grande evento è organizzato dall'executive Maitre " Donato Carra" Delegato regionale Puglia dell'I.M.A.H.R.(International Maitres Association Hotel Restaurant)

Pulsa forte il cuore della solidarietà in Puglia per aiutare la piccola Chanel, colpita, a soli due anni, da una rara forma tumorale. Alle associazioni, alle amministrazioni, ai tantissimi volontari, si stanno aggiungendo, di giorno in giorno, tantissimi sostenitori. Il promotore l'Executive Maitre " Donato Carra" ha pensato di affiancare una manifestazione enogastronomica legata al gusto e alla tipicità regionale un messaggio di sensibilizzazione nei confronti di una delle molte realtà del mondo che hanno invece necessità di rispondere a bisogni primari, a cui molti personaggi stanno aderendo. Nei ristoranti e aziende aderenti saranno infatti distribuiti materiali informativi di un progetto di cooperazione per un aiuto concreto alla piccola Chanel. Carra stà mettendo a punto il programma dell'evento " Il Gigante e il bambino" che si svolgerà in Puglia il 13-14-e 15 Dicembre. L'evento si aprirà con una" cena con le Star" alla Tenuta Montefusco a Taranto il 13 Dicembre. Testimonial dell'evento è il grande Tony Santagata a presentare l'evento Antonio Zequila. Ospiti del mondo dello spettacolo,dello sport,della politica e personaggi pubblici stanno aderendo alla manifestazione dando, con la loro presenza, un contributo di sensibilizzazione per la piccola Chanel.

Chanel è una bimba di due anni affetta da una rara e grave malattia, la fibromatosi aggressiva di tipo tumorale, diagnosticata a Dicembre 2012 all' ospedale Rizzoli di Bologna , che colpisce 2 persone ogni 100 mila e diventa mortale se arriva ad intaccare gli organi interni.

Inizialmente Chanel sembra una bimba sana come tutte le altre, poi quando inizia a muovere i primi passi, i genitori Simone Bocconi e Viviana Cunegondi, si accorgono che zoppica con una gamba. Inizia allora un lungo pellegrinaggio fra vari medici e ospedali per capire che cos'ha la bambina, finché si giunge all'ospedale Rizzoli di Bologna dove arriva la dolorosa diagnosi: Fibrosi aggressiva, una rara forma tumorale che sta portando la bambina alla paresi. I tumori sono 3 e, come detto, sono di tipo aggressivo, non possono essere tolti perché recidivi e non possono neppure essere toccati perché si potrebbe riattivare la malattia e potrebbero espandersi verso altri canali, anche vitali. L'unica cosa che al momento è dato di fare per Chanel è un intervento di protesi muscolare, da eseguire però in un punto dove non ci sono tumori, che servirà per permettere alla gamba della bambina di stendersi, in quanto la piccola non riesce più a raddrizzare il ginocchio. Fatto questo la piccola dovrà essere ingessata dal bacino alle caviglie (per dei mesi) e nel frattempo le masse tumorali andranno tenute sotto controllo attraverso risonanze magnetiche da ripetere periodicamente, nella speranza che non aumentino di volume. Intanto la bambina viene curata con costose sedute di osteopati e fisiatri che l'aiutano a scongiurare la paresi e a sopportare i dolori lancinanti che purtroppo la colpiscono in vari momenti. Le conseguenze che questi tumori hanno portato a Chanel, sono l'intestino deviato, il bacino storto, l'inguine retratto e tutti gli organi interni spostati. La famiglia di Chanel non si è arresa alla dolorosa diagnosi dell'ospedale di Bologna (dove non le hanno dato alcuna speranza di guarigione) ed hanno iniziato incessantemente a cercare una possibilità di cura per la loro bambina, fino a venire a conoscenza di un ospedale pediatrico a Boston, nel Massachusetts (USA), il Children's Hospital Boston, (tra i più importanti e prestigiosi ospedali pediatrici degli Usa affiliato alla Harvard Medical School), dove studiano questa malattia (nonostante che essa colpisca solo 2 persone ogni 100.000) e lo contattano immediatamente. In quest'ospedale hanno una cura accertata per questa rara malattia, e dato che la bambina non ha ancora tumori in zone vitali (come l'addome), si sentono dire che per ora non è a rischio della vita, ma che occorre muoversi tempestivamente perchè la situazione potrebbe aggravarsi in quanto nei bambini i tumori si propagano velocemente. Si riaccende la speranza! I genitori di Chanel inviano tutti i referti medici all'ospedale di Boston e ora attendono con ansia di partire per gli Stati Uniti per una prima visita che confermi quanto detto loro attraverso il primo contatto telefonico.

L'evento gode del Patrocinio gratuito della Presidenza del Consiglio dei Ministri,della Regione Puglia,della Provincia,del Comune di Bari,del Comune di Taranto,del Comune di Brindisi del Comune di Carovigno,della Casartigiani di Taranto e di tante altre istituzioni.

A sostenere- Carra- Premio excellence Grand Cordon d'Or de la Cuisine Française, la Medinlife, l'I.P.S.A.R. " Armando Perotti " di Bari ,la Whine Fashion europe, l'associazione "Galena",il Profumo della dolce vita ( www.ilprofumodelladolcevita.it ) , Simona Pino D'Astore ( Wedding Planner di SposiAmo)"

La seconda giornata della manifestazione, il 14 Dicembre,,si sposta nella splendida cornice di Carovigno ,precisamente al Castello " Dentice di Frasso" dove si svolgerà il "Gran Galà della solidarietà" , enogastronomia, musica,sport,spettacolo e solidarietà si amalgheranno sotto un'unica causa " la solidarietà"

Il programma completo sarà reso noto in una conferenza stampa indetta per metà Novembre.

"

Potrebbe interessarti:https://www.lecceprima.it/cronaca/il-noto-maitre-donato-carra-accende-i-riflettori-sulla-puglia-e-sulla-piccola-chanel-2002511.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli occhi di mezzo mondo puntati su Carovigno per "Il gigante e il bambino"

BariToday è in caricamento