Gran galà 33° convegno dei molfettesi nel mondo

“Grazie Molfettesi nel Mondo. Per tutto quello che fate e farete. Non vi abbiamo mai dimenticato e non vi dimenticheremo mai”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il primo giorno della festa in onore della Patrona di Molfetta, la MADONNA DEI MARTIRI, ha conciso con l'incontro comune delle delegazioni estere partecipanti al 33° Convegno dei Molfettesi nel Mondo, ospitati presso il Garden Ricevimenti a Molfetta.

L'inno alla gioia è la musica ufficiale della comunità Europea, quello Italiano ricorda le bandiere sventolanti a poppa dei bastimenti che anni fa hanno portato via migliaia di nuclei famigliari verso terre straniere che poi, sono diventate terre di adozione.

Venezuela, USA, Australia, Argentina, oltre che nazioni, all'epoca, ancora non unite in Comunità.Cittadini che come più volte narrato, hanno impiegato l'ingegno italiano all'estero e si sono distinti nelle terre di adozione raggiungendo mirabili mete. Oggi si sono ritrovati insieme, come ogni anno, in un collettivo e in un ambiente dove la fratellanza, l'umanità, l'amato ricordo della nostra Molfetta è divenuto un unico corpo ed un unico sentimento, il tutto grazie all'instancabile opera svolta in 33 anni dal Sodalizio dei "Molfettesi nel Mondo", guidato quest'anno dal suo presidente Marco Vito De Virgilio, degno successore del compianto presidente Franco Pappagallo, coadiuvato da Luigi Angione, Giovanni Visentini e Tommaso De Palma, Antonio Caputo, Roberto Pansini.

Non è mancato il calore e la partecipazione attiva dell'Amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Paola Natalicchio e delle autorità civili, milatari e religiose. In 33 anni di vita dell'Associazione sono stati presenti in ogni occasione e quest'anno non poteva essere diversamente.

Ho parlato di canto, come ignorare la partecipazione del tenore Girolamo Binetti e del soprano Stella Roselli, che con le loro mirabili voci hanno intonato canzoni che hanno accompagnato i ricordi dei presenti verso tempi antichi, quelli della gioventù prima di partire per terre lontane.

"Grazie Molfettesi nel Mondo. Per tutto quello che fate e farete. Non vi abbiamo mai dimenticato e non vi dimenticheremo mai" ha esclamato un anziano molfettese d'Australia. Un pensiero affettuoso e preoccupato va ai nostri concittadini d'Argentina, molfettesi e Pugliesi che stanno vivendo giornate tragiche per la grave crisi economica della loro terra di adozione. Un abbraccio fraterno da parte di tutte le delegazioni presenti al 33° Convegno, "tutti vi sono vicini con lo spirito e con la preghiera e nonostante la crisi che attanaglia la nostra Nazione irrobustiremo e renderemo più solido il ponte ideale che in passato e ancor più oggi e domani, il rapporto di solidarietà che ci unisce".

Parole espresse con il cuore nell'ambito dell'Associazione e dei molfettesi che sono rientrati dopo anni di duro lavoro dall'estero.

Il giorno 8 settembre 2014, la consueta partecipazione al corteo della Madonna dei Martiri, dove sono sicuro, ognuno di noi, emigrato e residente rivolgerà alla Beata Vergine una preghiera per quei molfettesi all'estero e non, che soffrono perchè malati, o per la pesante crisi economica che attanaglia la maggior parte del mondo.

Il 9 settembre con il Molfetta Day, giornata dedicata agli emigranti molfettesi si conclude il 33°Convegno dei Molfettesi nel Mondo.

"Welcome to Molfetta"

fonte: sito web molfettesinelmondo.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento