menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le auto d'epoca gareggiano nel Murattiano: 70 anni dopo torna il "Gran premio di Bari"

La competizione, presentata ieri, si dividerà in tre manches, che si terranno domenica 30 aprile. Già dal 28 le auto saranno in mostra in piazza Libertà

Cinquanta auto d'epoca che si sfideranno per rievocare una delle più importanti competizioni automobilistiche baresi, a 70 anni dalla prima edizione. Si terrà dal 28 al 30 aprile la quinta rievocazione storica del "Gran premio di Bari". L'iniziativa, presentata ieri, è organizzata dall'Old Cars Club di Bari, federato ASI, con il patrocinio della Regione Puglia - PugliaPromozione, del Comune di Bari - assessorato allo Sport, del Comando Scuole Aeronautica militare III Regione Aerea, del Corpo Consolare Puglia-Basilicata-Molise, della Camera di Commercio di Bari, di Confindustria Bari e Bat e del Politecnico di Bari.

La gara vera e propria si terrà domenica 30 aprile e sarà divisa in tre manches. I piloti delle auto - tra cui una Cooper Bristol di Formula 1 e una Maserati A6GCM, due monoposto di F1 che hanno partecipato anche al GP all'epoca - si sfideranno su un percorso ad anello nel quartiere murattiano, con partenza e arrivo in corso Vittorio Emanuele

VIDEO - LO SPOT DELLA COMPETIZIONE 

Già dal 28 però le auto - appartenenti al periodo 1947-1956 - saranno 'esposte' nel paddock in piazza Libertà, così da poter essere ammirate dal pubblico. Dalle 20.30 è invece in programma una serata di Gala - riservata a sponsor, istituzioni e partecipanti al GP - nel Castello di Bari con visita guidata al Castello e alle mostre sul musicista Tito Schipa e quella fotografica di Carlo Gavazzeni Ricordi. Verranno anche proiettati video storici del Gran Premio ed esposti abiti d'epoca. Il 29 aprile le auto faranno un giro di ricognizione notturno nella pista, così da provare l'asfalto prima della gara. La premiazione dei vincitori si terrà domenica alle 15 nella Sala Massari del Comune. Per gli amanti della storica competizione è stata anche allestita una mostra sulla storia del GP di Bari, che sarà ospitata dal 24 aprile al 2 maggio all’ex Palazzo delle Poste. 

"Questo Gran Premio - commenta Dario Catalano, presidente dell’Old Cars Club - sta acquisendo un'importanza e un valore culturale crescente e richiede la massima dedizione. In questa edizione sfileranno dei modelli unici come la Taraschi Urania Sport guidata dal 1949 al 1951 da Maria De Filippis, una delle più grandi pilota donna mai esistite a cui quest'anno dedichiamo anche la Coppa Dame". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento