rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Gravina in Puglia

Prende il reddito di cittadinanza ma in casa ha un 'laboratorio' per lo spaccio: 48enne arrestato nel Barese

E' accaduto a Gravina: dopo aver notato "un viavai sospetto" nei pressi della sua abitazione, i carabinieri hanno deciso di effettuare un controllo. L'uomo è stato trovato in possesso di eroina, cocaina e hashish

Disoccupato e beneficiario del reddito di cittadinanza, ma - secondo quanto accertato dai carabinieri - si occupava di un'altra 'attività'. Un 48enne è stato arrestato a Gravina per spaccio di sostanze stupefacenti.

L'intervento è scattato in seguito ad alcuni mirati servizi dei carabinieri, che avevano notato "un viavai sospetto di giovani" nei pressi dell'abitazione dell'uomo, già noto alle forze dell'ordine. Così i militari hanno fermato il 48enne e lo hanno perquisito, trovandolo in possesso di un involucro contenente eroina per 2,40 grammi e di una somma di denaro contante di 615 euro. La perquisizione è stata quindi estesa all’abitazione dove, in un ripostiglio, i carabinieri hanno scoperto "un vero e proprio laboratorio attrezzato", con materiale vario per il taglio e il confezionamento, nonché ulteriori 60 grammi di eroina, 2 grammi di cocaina e 22 grammi di hashish.

Il 48enne,  arrestato e sottoposto ai domiciliari, giudicato per direttissima, è stato trasferito al carcere di Bari. La sostanza stupefacente e il materiale rinvenuto è invece stato sottoposto a sequestro, unitamente alla somma di denaro poiché ritenuta provento dell’attività illecita. Il soggetto sarà inoltre segnalato alle autorità competenti per la sospensione del reddito di cittadinanza.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende il reddito di cittadinanza ma in casa ha un 'laboratorio' per lo spaccio: 48enne arrestato nel Barese

BariToday è in caricamento