Cronaca Gravina in Puglia

Rubano auto in piena notte, beccati dai carabinieri mentre fuggono a fari spenti: due in manette

E' accaduto a Gravina: i militari, insospettiti dalla presenza della vettura che procedeva senza luci accese, hanno effettuato un controllo, notando la portiera lato guida forzata

Intercettati dai carabinieri nel cuore della notte, mentre, a fari spenti, si spostavano a bordo di una Fiat 500. Così è scattato il controllo, nel corso del quale i militari hanno scoperto che in realtà la vettura era stata appena rubata. E' accaduto a Gravina: in manette sono finiti un 37enne già noto alle forze dell'ordine e un 20enne incensurato, entrambi del luogo.

I carabinieri, dopo aver notato l'auto nel centro abitato e insospettiti dal fatto che il conducente viaggiasse senza luci accese, hanno deciso di fermare la vettura per un controllo. Così hanno notato che la 500 presentava la portiera lato guida forzata. È bastato poco per comprendere che la stessa era stata rubata in quanto il proprietario, contattato per chiarire le circostanze, ha riferito di essere sicuro di aver lasciato la sua autovettura regolarmente parcheggiata in strada pochi minuti prima, aggiungendo che non si era affatto accorto del furto.  

A quel punto i due occupanti non hanno potuto far altro che ammettere le loro responsabilità. Durante la perquisizione personale eseguita nei loro confronti, nella tasca del giubbotto di uno di essi, è stato trovato il cilindretto di accensione che avevano forzato per mettere in moto il veicolo.  I due sono stati quindi arrestati e sottoposti ai domiciliari e dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato in concorso, mentre il veicolo è stato restituito al proprietario.  

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano auto in piena notte, beccati dai carabinieri mentre fuggono a fari spenti: due in manette

BariToday è in caricamento