rotate-mobile
Cronaca Gravina in Puglia

Anni di botte e maltrattamenti: la moglie denuncia, arrestato 34enne

Il caso a Gravina: la donna, stanca di subire continue violenze, che l'avevano anche costretta al ricovero in ospedale, ha chiesto aiuto ai carabinieri

Ha trovato il coraggio di denunciare, di raccontare ai carabinieri le violenze subite da anni: urla, insulti, minacce di morte e botte. Tanto da finire spesso in ospedale, costretta ad alcuni giorni di ricovero e costretta a mentire, raccontando ai medici di essersi ferita in un incidente stradale.

E' accaduto a Gravina, dove i carabinieri hanno arrestato, per maltrattamenti in famiglia, un 34enne del luogo.

Gli scatti d'ira e le aggressioni - ha riferito la donna ai militari - erano legate all’uso frequente di alcol da parte dell'uomo, che spesso sperperava anche lo stipendio alle slot machines, raccontandole poi di aver consumato i soldi per fare la spesa o pagare le bollette.

Sul suo conto i militari sono riusciti a raccogliere numerosi elementi di responsabilità che hanno consentito all’A.G. di emettere il provvedimento restrittivo. Dopo l'arresto, il 34enne è stato rinchiuso in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anni di botte e maltrattamenti: la moglie denuncia, arrestato 34enne

BariToday è in caricamento