"No alle trivelle", mobilitazione di Greenpeace al parco 2 Giugno

Gli attivisti hanno organizzato, questa mattina, un banchetto per spiegare le ragioni del no alla ricerca di petrolio nel Mare Adriatico. Distribuiti volantini e opuscoli. Su una 'lavagna' la 'bocciatura' per il Governo Renzi

Banchetto, striscioni, ma anche una 'lavagna' per mostrare l'equazione sbagliata dal Governo Renzi: questa mattina, al Parco 2 Giugno, mobilitazione dei volontari di Greenpeace contro l'ipotesi delle trivelle al largo delle coste pugliesi, provvedimento approvato da Governo ma con la reazione delle regioni meridionali e adriatiche, Puglia in testa, pronte a promuovere un Referendum contro la ricerca del petrolio nel nostro mare. Il gruppo d'azione locale di Greenpeace ha esposto uno striscione con la scritta "Rinnovabili: governo bocciato" . Nei volantini distribuiti ai passanti unaa pagella destinata a Renzi: "Il giudizio sull’operato del governo - spiegano - che in Italia continua a puntare sulle trivelle e sul petrolio penalizzando settori cruciali come l’efficienza energetica, l’eolico e il solare, è nettamente negativo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Renzi  - afferma Luca Iacoboni, responsabile della Campagna Energia e Clima di Greepeace Italia - ama comunicare con mezzi immediati come slide e lavagne, e noi abbiamo scritto sulla sua lavagna il futuro che ha in mente per il Paese: un’Italia disseminata di trivelle e che ostacola energie pulite e vantaggiose come quelle fornite dal sole e dal vento. Una strategia energetica legata al passato, da bocciare senza riserve, che dimostra scarsa comprensione del presente e mancanza di visione futura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento