Cronaca

Grumo, minacce e ricatti all'amante: stalker in manette

Un 49enne del posto è stato arrestato per molestie e minacce nei confronti di una donna barese con cui aveva avuto una relazione extraconiugale

Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha arrestato un uomo di 49 anni, originario di Grumo Appula, incensurato, con l'accusa di violenza privata aggravata e continuata ai danni di una donna barese, con la quale aveva avuto una relazione extraconiugale poi interrottasi.

La donna aveva sporto denuncia nei confronti dell'’uomo che non aveva alcuna intenzione di rassegnarsi alla fine del loro rapporto e la molestava, tempestandola di telefonate e minacciando  di divulgare via internet alcune fotografie in suo possesso.

Per questo motivo, la vittima dello stalker, ha deciso di incontrare il suo persecutore, fissando un appuntamento a Grumo, per farlo desistere dal suo proposito ed ottenere la restituzione delle foto. La donna ha dunque avvisato i poliziotti dell'incontro con il 49enne, e questi ultimi si sono appostati nei pressi del luogo dell’'appuntamento.

Non appena l'’uomo ha cercato di avvicinarsi, è stato immediatamente bloccato dagli operatori che, dopo averlo perquisito, hanno trovato nella tasca dei pantaloni un taglierino. L’'arrestato si trova ora agli arresti domiciliari, a disposizione dell’'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grumo, minacce e ricatti all'amante: stalker in manette

BariToday è in caricamento