Pezzi di auto rubate nel casolare di campagna: ricambi, parti di carrozzeria e documenti recuperati dai carabinieri

Il sequestro a Grumo Appula, in località Mellitto. Padre e figlio di 54 e 24 anni sono stati denunciati

Il casolare di campagna in località Mellitto, a Grumo, trasformato in deposito per i pezzi di auto rubate. In seguito alla scoperta dei carabinieri, due uomini, padre e figlio di 54 e 24 anni, sono stati denunciati dai carabinieri per il reato di ricettazione in concorso.

Nell'immobile rurale i militari hanno recuperato numerose parti di carrozzeria e meccaniche appartenenti in origine a tre autovetture: un'Alfa Romeo Giulietta di colore rosso, una Fiat  500 L e una Mercedes Classe B di colore bianco. I successivi accertamenti hanno permesso di risalire al momento alla sola Alfa Romeo, risultata rubata a Toritto lo scorso 3 gennaio. Un’autovettura è stata invece rinvenuta integra, uan Fiat 500 Abarth, rubata sempre a Toritto nel marzo 2019 e riconsegnata al legittimo proprietario.

Documenti e materiale vario sono stati recuperati e sottoposti a sequestro. Si tratta prevalentemente di carte e oggetti che si trovavano a bordo dei veicoli rubati e che verranno riconsegnati ai proprietari. Le indagini proseguono da parte dei Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento